Ambiente & OGM

12 motivi per cui anche un basso livello di esposizione al glifosato è pericoloso

È ora di mettere le cose in chiaro

Ecco 12 motivi per cui non esiste un livello sicuro di residui du glifosato nel nostro cibo o nelle bevande.

  1. I bambini hanno reni e fegati che sono sottosviluppati e  non hanno la capacità di disintossicaresi dalle tossine come fanno negli adulti . I loro corpi sono meno capaci di eliminare le tossine e quindi sono particolarmente sensibili. L’  American Academy of Pediatrics (AAP) ha affermato che i bambini, in particolare, dovrebbero evitare i pesticidi perché “l’esposizione prenatale e infantile ai pesticidi è associata a tumori pediatrici, diminuzione della funzione cognitiva e problemi comportamentali”.
  2. Il glifosato non si lava, si asciuga o si disidrata e si è dimostrato che si è  bioaccumulato  nel midollo osseo, nei tendini e nel tessuto muscolare. La bioaccumulazione di bassi livelli nel tempo si tradurrà in livelli che non possiamo prevedere o determinare; quindi non vi è alcuna base scientifica per affermare che i bassi livelli non siano pericolosi, in quanto possono accumularsi a livelli elevati in un periodo di tempo imprevedibile.
  3. “Non esiste un modo attuale affidabile per determinare l’incidenza dell’esposizione e della malattia ai pesticidi nei bambini statunitensi”. -APP I   bambini sono esposti attraverso il cibo, l’aria, il contatto con l’erba e gli animali domestici. Quanto vengono quotidianamente esposti a tutte queste possibilità non è semplicemente qualcosa che siamo stati in grado di determinare. Pertanto nessuno è in grado di valutare quali livelli sono sicuri da una qualsiasi modalità di esposizione poiché un livello basso aggiuntivo da altre modalità potrebbe portare ad un alto livello di esposizione.
  4. È stato dimostrato che livelli ultrabassi di erbicidi al glifosato causano  una malattia epatica non alcolica in uno studio a lungo termine condotto da Michael Antoniou, Giles Eric Seralini et al.   I livelli a cui i ratti erano esposti, per kg di peso corporeo, erano molto inferiori a quelli consentiti nella nostra alimentazione. Secondo la  Mayo Clinic 100 milioni,  o 1 americano su 3, ora ha una malattia al fegato. 
  5. È stato dimostrato che livelli ultrabassi di glifosato sono   endocrini e che interferiscono con gli ormoni. Le modifiche agli ormoni possono portare a difetti alla nascita, aborto spontaneo, malattie autoimmuni, cancro, malattie mentali e croniche.
  6. I  livelli di dose giornaliera ammissibile (ADI) EPA  di esposizione al glifosato sono stati stabiliti per un uomo di 175 libbre, non per una madre incinta, un neonato o un bambino.
  7. Il glifosato da solo ha dimostrato di essere  cronicamente tossico, causando danni a organi e cellule. È stato dimostrato che le formulazioni finali degli erbicidi al glifosato  sono acutamente tossiche, causando danni immediati a bassi livelli.
  8. L’individuazione del glifosato a bassi livelli potrebbe significare la presenza di altri ingredienti tossici negli erbicidi glifosati sul nostro cibo. Fino a quando gli studi sono fatti, si deve praticare il  principio di precauzione.  L’etichetta sugli erbicidi con glifosato non specifica la classe dei pesticidi o gli ingredienti “altri” / “inerti” che possono avere una tossicità acuta significativa e  possono rappresentare fino al  54% del prodotto.
  9. Per quanto riguarda l’etichetta e l’esposizione a basso livello: “Le informazioni sulla tossicità cronica non sono incluse e le etichette sono prevalentemente disponibili in inglese. Vi è un uso significativo di  pesticidi illegali (specialmente nelle comunità di immigrati), uso off-label e uso eccessivo, sottolineando l’importanza dell’istruzione, del monitoraggio e dell’applicazione. “- AAP. L’esposizione a bassi livelli di erbicidi con glifosato può avvenire attraverso le mogli in stato di gravidanza o i bambini che abbracciano il padre che è un applicatore di pesticidi. Gli  impatti cronici sulla salute , come le eruzioni cutanee che, a distanza di anni, possono causare linfoma non Hodgkin, sono spesso ignorati, soprattutto da utenti a basso reddito o non di lingua inglese che dipendono dalla loro occupazione di pesticidi per la sopravvivenza.
  10. L’EPA ha ammesso di  non avere studi a lungo termine sugli animali con analisi del sangue sulla formulazione finale di qualsiasi erbicida di glifosato.   L’EPA non può affermare che la formulazione finale è sicura.
  11. Per l’approvazione di pesticidi ed erbicidi, l’EPA richiede solo studi di sicurezza, da parte del produttore che beneficia delle vendite, su quello dichiarato principio attivo chimico, in questo caso il glifosato. Il glifosato non viene mai usato da solo.
  12. La principale casa costruttrice, la Monsanto, è stata dichiarata colpevole da una giuria della Corte Suprema di San Francisco nella  Johnson / Monsanto . Questo include colpevole di “malizia e oppressione”, il che significa che  i dirigenti della compagnia sapevano che i loro prodotti glifosati potevano causare il cancro e sopprimere queste informazioni dal pubblico.

via Il Blog di Iside