Controinformazione

Che cos’è il “Singularity University’s Executive Program” (Programma esecutivo della Singularity University)

di Luciano Gianazza

Ti stai perdendo in discussioni sul malgoverno, i politici, il loro operato, ecc.? Non serve a nulla!

È mia opinione che siano esseri monitorati, che agiscono come se fossero ipnotizzati e senza sentimenti, e che a loro non importi nulla delle tue esigenze, come se fossero macchine che eseguono programmi inseriti dai loro padroni. E penso che porteranno quindi avanti ad oltranza il loro programma dedicato, non importa cosa tu voglia o meno che facciano.

Il vero pericolo per tutti noi è quanto stanno facendo alla luce del sole, certi che il grosso dell’umanità ormai rimbambita dalle bugie di sistema nelle quali è immersa non reagirà, ma accetterà di buon grado di venire completamente sopraffatta dal sommo programma (il “Singularity University’s Executive Program”), che potrebbe essere definito come la “Soluzione Finale”, parola che sembrava appartenere al passato, ma ora attualissima e più raffinata… senza stermini di sorta correlati.

Le parole chiave per comprendere questo argomento sono Singolarità, Transumanesimo, “Piano Kalergy”, biologia digitale (nanorobot) e altre che incontrerai man mano che ti addentrerai in tali argomenti. Forse avrai già sentito parlare di questo progetto, spesso confutato come bufala dai siti specializzati che sembrano tanto cari alla Boldrini. Nel materiale che troverai online, non sarà facile districarti e probabilmente ti troverai confuso, fino a quando non sbroglierai tutta la matassa.

Si tratta, in sostanza, di un progetto messo in atto dalla NASA, con diversi partner e sponsor, fra cui i più noti sono Google, Deloitte, Genetech, Amnesty International, UNICEF, Samsung, e altri meno conosciuti ma pur sempre potenti gruppi finanziari e tecnologici.

In pochissime parole funziona così, lasciando perdere gli aspetti tecnici, e come sta per essere realizzato:

Viene costruito un gigantesco “cloud”, come quello che stiamo costruendo noi stessi quando carichiamo ovunque le nostre foto e i nostri dati personali, sensibili o meno, con “privacy” o meno, arricchito sempre più da quelli che Google stesso crea con il suo Google Maps, i dati ricavati dai satelliti, la telesorveglianza, le connessioni internet, il WIFI, le banche dati, gli smartphone (sono davvero smart, hanno anche le foto del tuo bagno, se hai fatto foto da lì… anche se le hai “cancellate”!) e tutto quanto è in grado di ricavare dati.

Vengono quindi “inseriti” nanorobot nelle persone, talmente piccoli da essere diffusi nell’aria come se fosse pulviscolo, assimilabili dagli organismi attraverso la respirazione. Tali nanorobot sono come microchip alimentati dalla tua stessa energia e collegabili con il cloud tramite WIFI e altri tipi di connessione.

A piano concluso, entro il 2030, almeno secondo le previsioni dei creatori del progetto, tutta l’umanità sarà collegata a questo unico cloud, come a un’unica mente artificiale globale, da qui Singularity; a questo punto ogni abitante del pianeta potrà ricevere le informazioni che gli servono per svolgere una determinata azione nella vita con il massimo rendimento e con il minimo, se non alcuno, errore. Non è necessario che sappia che le riceva o meno, o che faccia l’upload dei suoi dati di monitoraggio biologico.

Potrà avere il suo stato di salute monitorato dai programmi del cloud e ricevere l’istruzione che verrà passata agli specifici nanorobot che si occuperanno di effettuare gli opportuni cambiamenti biochimici nell’organismo, per riportarlo allo stato di salute ottimale. A pagamento, ovvio. Anche ogni comportamento mentale non ottimale verrà corretto allo stesso modo, ovviamente secondo gli standard di comportamento socialmente accettabili stabiliti dal sistema… Questo gratis.

Puoi capire che non tutte le informazioni saranno messe a disposizione di ogni cittadino indiscriminatamente; se sei un semplice cittadino a che ti servono le informazioni che invece servono a un leader? Ma potrai avere tutto ciò che ti serve per tenerti occupato, tranquillo e sereno, i nanorobot penseranno a produrre le endorfine necessarie, mentre conduci la tua vita di cittadino modello. Non ti servirà più il telefono, l’email, la TV, potrai avere l’illusione di star comunicando con persone reali… pur essendo in una vera e autentica solitudine, separato dalla tua vera Sorgente (lo Spirito).

Questo è il testo introduttivo del sito istituzionale di Singularity University: (L’enfasi e le sottolineature, sono mie)

La nostra missione è educare, ispirare e potenziare i leader ad applicare ‘tecnologie esponenziali’ per affrontare le grandi sfide dell’umanità.

Singularity University è una comunità globale che utilizza tecnologie esponenziali per affrontare le più grandi sfide del mondo. La nostra piattaforma di apprendimento e innovazione, consente alle persone e alle organizzazioni di sviluppare soluzioni innovative che sfruttino tecnologie emergenti come l’intelligenza artificiale, la robotica e la biologia digitale. Con la nostra comunità di imprenditori, aziende, organizzazioni di sviluppo, governi, investitori e istituzioni accademiche, abbiamo gli ingredienti necessari per creare un futuro più abbondante per tutti.

Serviamo questi utenti con una gamma di prodotti, per aiutarli a comprendere le tecnologie in rapida accelerazione e come applicarle per influenzare positivamente miliardi di persone. I nostri prodotti includono esperienze didattiche personalizzate che trasformano leader, incredibili conferenze che ispirano e promuovono azioni e laboratori innovativi, che incubano e accelerano l’innovazione aziendale dei progetti di impatto sociale”(Fonte: https://su.org/)

Il sito istituzionale di Singularity, specifica che si occupa di business in ogni settore della vita, un business riservato a multinazionali; non pensare, quindi, che si tratti di “operazioni benefiche umanitarie” gratuite. Inoltre tu, singola persona umana, non hai alcun titolo in tutto questo, non puoi opporti o fare particolari richieste. I tuoi diritti sono equiparabili a quelli di una mucca in un allevamento intensivo.

Per ora le aree interessate al progetto sono 12: (I commenti fra parentesi sono miei)

Energia. Energia abbondante, accessibile e sostenibile per le esigenze dell’umanità. (Gratis?… ne dubito)

Ambiente. Gestione sostenibile ed equa degli ecosistemi terrestri, per un funzionamento ottimale sia a livello globale che locale. (Pioggia, vento, sole a comando?)

Cibo. Consumo di cibi sufficienti, sicuri e nutrienti per mantenere viva e attiva la vita per tutte le persone in ogni momento. (Ogm? Insetti? Monsanto? Big Food?)

Riparo. Riparo sicuro, sano e sostenibile per la residenza, la ricreazione e l’industria, per tutte le persone in ogni momento. (Sorveglianza?)

Spazio. Uso sicuro ed equo dello spazio e gestione di risorse spaziali e tecnologie a favore dell’umanità e del nostro futuro come specie multi-planetaria. (Gli alieni che vivono sul pianeta si renderanno visibili?)

Acqua. Acqua abbondante e sicura per consumo, igienizzazione, industria e ricreazione per tutte le persone in ogni momento. (Fluoro, cloro e quant’altro? Privatizzata, certamente)

Resilienza ai disastri. Efficace riduzione del rischio di catastrofi, efficace risposta alle emergenze e riabilitazione che consente di risparmiare vite e mezzi di sussistenza, riducendo al minimo la perdita economica e creando resilienza sia a livello globale che locale. (Protezione civile, psichiatri, psicologi, ecc.)

Governance. Partecipazione equa di tutte le persone in una governance formale e sociale che sia conforme ai principi della giustizia e dei diritti individuali, priva di discriminazioni e pregiudizi basati sull’identità e in grado di soddisfare le esigenze di un mondo in continua evoluzione. (Chissà quali diritti verranno inventati, che ora sono reati)

Salute. Ottima salute fisica e mentale (la psichiatria avrà un ruolo dominante per stabilire quali saranno le esigenze umane), incluso l’accesso a una prevenzione conveniente, la diagnosi precoce e la terapia personalizzata per gli individui e le comunità. (nanorobot regolatori e modificatori del comportamento, SSRI elettronici, Big Pharma)

Apprendimento. Accesso a informazioni ed esperienze che costruiscono conoscenze e competenze per tutte le persone in tutte le fasi della loro vita, per il compimento personale e il beneficio della società. (La solita disinformazione di sistema)

Prosperità. Un accesso equo alle opportunità economiche e altre possibilità di auto-realizzazione, dove tutte le persone sono libere dalla povertà e in grado di prosperare. (Ben nutriti, ben vestiti, allegri e felici, disconnessi dalla vera Sorgente)

Sicurezza. Sicurezza di tutte le persone da danni fisici e psicologici, anche nei mondi virtuali e protezione dei sistemi fisici, finanziari e digitali. (Forze Armate Planetarie?)

Articolo di Luciano Gianazza (titolo originale: “Singularity – Singolarità”)

Luciano Gianazza: Dopo aver sperimentato i benefici degli insegnamenti di Ehret, ho deciso di tradurre e pubblicare il suo capolavoro “Sistema di Guarigione della Dieta Senza Muco” per renderne possibile la lettura e la pratica al pubblico italiano. Era il dicembre 2005 e due anni dopo, nel 2007, il libro è stato riveduto e corretto e pubblicato nello stato dell’arte dalla Juppiter Consulting Publishing Co®. Nel 2013 è stata pubblicata la seconda edizione ampliata nella collana Ehretismo®. Nel frattempo l’opera di Arnold Ehret è stata completata con la traduzione e la pubblicazione degli altri suoi 5 libri. Molte persone hanno confermato con i risultati ottenuti mettendo in pratica il “Sistema di Guarigione della Dieta Senza Muco” la validità degli insegnamenti di Ehret.

Medicinenon.it di Luciano Gianazza, è da molti anni un punto di riferimento per chi vuole liberarsi della disinformazione e poi acquisire la corretta conoscenza. 

Fonte: http://www.lucianogianazza.it/singularity-singolarita

Fonte Singularity University’s Executive Program: https://su.org/

Tratto da: https://www.fisicaquantistica.it/verita-nascoste/che-cose-il-singularity-universitys-executive-program-programma-esecutivo-della-singularity-university