Complotti Misteri

Il Progetto Paperclip

Se Ike incontrò gli extraterrestri il 20 febbraio del 1954, la detonazione della bomba all’idrogeno da 15 Megatoni, nove giorni dopo, il 1° marzo, segnalò chiaramente il fallimento della diplomazia segreta sul nucleare. Il test ebbe luogo il 28 Febbraio 1954 presso l’Atollo Bikini nelle Isole Marshall.
Secondo Gerald Light, dopo le due presunte esperienze di contatto, Ike, apparentemente, sembrò voler accettare l’offerta angelica presentata dai Nordici. Le preoccupazioni della Guerra Fredda, però, lo spinsero a cambiare idea. Gli interessi di guerra vinsero sui suoi desideri di pace nel mondo.
Jim Nichols afferma che: “La notizia che nel 1955 Eisenhower realizzò un trattato, era un inganno. Eisenhower rimase molto rammaricato dal fatto che, questo trattato alieno, aveva combinato l’industria degli armamenti con il Servizio di Intelligence con poteri maggiori alle autorità di controllo, al Presidente e, addirittura, alla Costituzione. Vedendo l’incombente minaccia di questo complesso Militare-Industriale, Ike la portò alla luce dopo aver lasciato l’ufficio nel 1961″.

Stewart Swerdlow, un sopravvissuto del Progetto Montauk, ha detto: “L’elite controllore include i governi terrestri (esecutivo, legislativo e giudiziario), le organizzazioni dei media, le organizzazioni internazionali e le organizzazioni militari e di intelligence, popolate da cloni o cyborg sotto il comando ed il controllo della fazione Grey/Reptilian il cui intento è quello d’invadere la Terra”.
Questo è il più grande piano mai visto. Il governo ombra sta lavorando direttamente con questi esseri mentre, molti tra i quali, desiderano difenderci. Hanno tecnologie avanzate che non vengono utilizzate per proteggere noi tutti o aiutare chi ha bisogno o pulire l’ambiente. Invece, vengono utilizzate per i Black Projets finanziati con milioni di vite e milioni di dollari delle nostre tasse.

Con il Progetto Paperclip e il coinvolgimento nazista, sembra che l’uso di queste tecnologie che dovevano aiutarci con le minacce ET, caddero nelle mani sbagliate.
Secondo Preston Nichols, membro del progetto Montauk“Gli umani provenienti da Sirio B, hanno avuto un ruolo nella fornitura di tecnologia esotica, come quella per i viaggi tempo/spazio/interdimensionali, alle agenzie governative clandestine coinvolte sia nel Philadelphia Experiment che nel Montauk Project”.
Il primo (Philadelphia Experiment), del 1943, riguarda il test della US Navy per il teletrasporto. Il secondo (Montauk Project) è una struttura, situata presso Long Island, dedicata agli esperimenti militari segreti. Alex Collier spiega che quelli di Sirio B sono venuti qui e davvero hanno incasinato le nostre teste. Sono quelli che, originariamente, hanno dato al nostro governo la tecnologia Montauk. Alex dice che questa tecnologia esotica è stata fornita con lo scopo di incoraggiare la formazione di agenzie per la sicurezza nazionale dedite allo sviluppo offensivo delle capacità militari in caso di possibili minacce extraterrestri.
John A. Quinn, ricercatore del progetto Montauk, ha detto, in merito al progetto, che gran parte è stato legittimamente finanziato fino alla fine del 1960, ma poi, il Congresso, dopo aver scoperto gli aspetti circa il controllo che le armi psicotroniche avevano sulla mente, decise di terminare la ricerca. Si temeva lo scenario in cui queste tecnologie fossero cadute nelle mani sbagliate e fossero state utilizzate in modi inaccettabili. Purtroppo, caddero nelle mani sbagliate.
Michael Ash, ha detto che nel progetto erano coinvolti i Tall Greys di Zeta Reticuli. C’erano anche i Draco che controllavano (e controllano), in realtà, la maggior parte dei progetti.

http://sonoconte.over-blog.it

IN EVIDENZA