Misteri

Per sfuggire agli “imminenti eventi catastrofici sulla Terra”, la DIA attiva un reclutamento segreto per colonizzare Marte

Laura Magdalene Eisenhower, pronipote del presidente Dwight Eisenhower, sostiene che da aprile 2006 a gennaio 2007, lei e un amico erano gli obiettivi di uno sforzo di reclutamento segreto da portare in una futura colonia di Marte per sfuggire agli imminenti eventi catastrofici della Terra. Laura Eisenhower afferma che nonostante i suoi ripetuti rifiuti, è stata sottoposta a diverse forme di pressione da parte di individui associati al progetto della colonia di Marte, di cui a capo del programma di colonizzazione,  vi è il famoso fisico dott. Hal Puthoff.

Laura Eisenhower

Il coinvolgimento di Puthoff in un presunto progetto di reclutamento di colonie su Marte che ha preso di mira Eisenhower e la sua amica, assume un significato particolare con la Defense Intelligence Agency (DIA), che grazie al FOIA (legge sulla loibertà di informazione)  ha rilasciato una lista di 38 documenti di riferimento sull’intelligence della difesa (DIRD) che studiano la fattibilità della propulsione esotica e delle tecnologie energetiche. I documenti della DIA risalgono al 2007, quando i fondi furono resi disponibili per la creazione del Programma di identificazione delle minacce aerospaziali avanzate (AATIP) attraverso il leader della maggioranza al Senato, all’epoca, Harry Reid.

Rammentiamo che la DIA, dal 2007 al 2012, ha speso $ 22 milioni (dollari) per l’attività, formalmente conosciuta come il Programma di identificazione delle minacce aerospaziali avanzate. Il 21 Gennaio 2019, la DIA ha pubblicato  una lista di 38 titoli di ricerca  finanziati dal programma, molti dei quali sono altamente congetturali e ben oltre il confini della scienza attuale, ingegneria o intelligence militare. Uno di questi titoli, “Traversable Wormhole, Stargates, and Negative Energy” è stato preparato dal Dr. Eric Davis, che ha anche scritto su “teletrasporto psichico“.

È più che una coincidenza che le esperienze di Eisenhower e della sua amica coincidessero con l’inizio del programma AATIP, che finanziava studi avanzati sulla tecnologia di propulsione con i 22 milioni di dollari forniti dal Congresso degli Stati Uniti. Il denaro è stato inviato al Bigelow Aerospace Advanced Space Studies (BAASS), che a sua volta ha finanziato studi di ricercatori e delle loro istituzioni affiliate.

Il più importante di questi è stato EarthTech International, fondato da Puthoff ad Austin, in Texas, con un focus sulla ricerca di tecnologia esotica come spiegato sul loro sito web :

L’Institute for Advanced Studies di Austin è stato fondato nel 1985 da Harold Puthoff, PhD, e successivamente incorporato in EarthTech International, Inc., nel 1991 come un innovativo centro di ricerca con uno staff creativo di alto livello dedicato ad esplorare le scoperte della scienza e ingegneria. I nostri interessi di ricerca includono teorie di spaziotempogravità e cosmologiastudi del vuoto quantistico; modifiche delle teorie standard dell’elettrodinamica; scienza di volo interstellare; e la ricerca dell’intelligenza extraterrestre, in particolare perché questi argomenti possono essere applicati allo sviluppo di propulsione spaziale e fonti di energia innovative. L’impegno era tradurre queste idee in esperimenti di laboratorio.

La decisione del senatore Reid di finanziare AATIP, il ruolo di primo piano di Robert Bigelow (fondatore del BAASS) nel dirigere i finanziamenti a istituti di ricerca come EarthTech International, suggerisce che c’era un interesse condiviso tra Reid, Bigelow e Puthoff nell’idea di stabilire un Colonia di Marte per sopravvivere ai futuri eventi cataclismatici della Terra .

Secondo la testimonianza di Eisenhower, che appare nelle interviste e in un ampio rapporto online pubblicato nel febbraio 2010, la pianificata colonia di Marte aveva bisogno che lei e altri seminassero la colonia che sarebbe sopravvissuta ai cataclismi previsti. È diventata coinvolta sentimentalmente con un agente X [la cui identità desidera mantenere la sua protezione] nell’aprile 2006, che è stato l’intermediario chiave nello sforzo di reclutamento. L’agente X era strettamente associato a EarthTech International di Puthoff, come spiegava Eisenhower :

“Per quanto riguarda il gruppo di cui parlava [l’agente X], credeva di essersi unito a una sorta di thinktank, un gruppo investigativo, che stava anche lavorando alla creazione di una missione su Marte. Continuava a raccontarmi dei cataclismi che stavano arrivando e che questo era qualcosa in cui eravamo particolarmente coinvolti. L’agente X pensava molto che le persone con cui aveva a che fare fossero brave persone e il suo consigliere fisico [Dr. Hal Puthoff] è stato il suo eroe a causa dell’energia del punto zero, la visione a distanza in cui era coinvolto. Ha cercato di coinvolgermi e di convincermi, dicendo che avremmo avuto la possibilità di sfuggire al disastro.”

Va notato che Puthoff è ampiamente accreditato nello stabilire il programma di visione remota presso lo Stanford Research Institute che ha ricevuto finanziamenti dalla DIA e dalla comunità di intelligence degli Stati Uniti dal 1970 fino al 1994, quando la DIA ha deciso di interrompere i finanziamenti per le ragioni meglio spiegate dal veterano spettatore remoto, Joseph McMoneagle .

Eisenhower dice che la sua linea di sangue familiare e la sua connessione metafisica a un archetipo di “Cristo-Sophia” di energia femminile, che ha reso lei e i suoi giovani figli gemelli altamente desiderabili reclute per il lancio della futura colonia di Marte. La conferma diretta per le affermazioni di Eisenhower proviene da un ex amico, Ki ‘Lia, che è stato preso di mira nello sforzo di reclutamento di Mars,  e alla fine ha scritto in un dettagliato rapporto online intitolato “2012 Earth Timelines and the Secret Mars Agenda” che è stato rilasciato intorno lo stesso tempo della relazione di Eisenhower nel febbraio 2010.

Particolarmente importante è stato un ampio numero di articoli di ricerca che Eisenhower e Ki ‘Lia affermano di aver avuto accesso al gruppo di colonia di Marte guidato dal Dr. Puthoff. Ki ‘Lia ha scritto :

Sono stato inviato per la revisione di numerosi documenti scientifici sui componenti chiave della tecnologia:

  • propulsione o guida a curvatura più veloce della luce
  • fusione di ioni al plasm
  • ultraconductors
  • Così come per quanto riguarda:
  • rover robotico di progettazione di veicoli, terra, aria e acqua
  • intelligenza artificiale
  • comunicazioni avanzate e trasferimento di conoscenze
  • composizioni architettoniche e altre capacità di terraformare e ricostituire la vita su Marte

A Laura  Eisenhower gli è stato anche chiesto di esaminare altre accademie aerospaziali, la realtà virtuale, le armi psicotroniche , la schermatura invisibile e un intero spettro di tecnologie di accesso quantico esotiche. Dei sette documenti DIRD scritti dagli scienziati di Earth Tech, cinque di loro si occupano di veicoli spaziali e propulsione, mentre due si occupano di estrarre energia dal vuoto. Queste sarebbero aree di ricerca altamente desiderabili per sviluppare scoperte per stabilire una colonia di Marte. EarthTech era davvero intenzionato a sviluppare concetti per una futura colonia di Marte, o semplicemente a creare una copertura per una colonia di Marte già esistente alla ricerca di nuove reclute dalla Terra.

Le preoccupazioni sollevate da Eisenhower e Ki Lia nelle loro rispettive relazioni sullo sforzo di reclutamento su Marte e sul ruolo svolto da EarthTech International di Puthoff sembrano essere valide. Ciò richiede un’ulteriore analisi del ruolo svolto da Puthoff, Davis, Reid e Bigelow nello sviluppo di idee tecnologiche esotiche per sfuggire ai cataclismi terrestri previsti, e / o essere coinvolti nella ricerca di reclute per un programma segreto di colonie di Marte.

di Michael E. Salla

A cura della Redazione Segnidalcielo

© Michael E. Salla, Ph.D –  link