Controinformazione

Soros e` dietro l’invasione di caravan honduregni in America

Questa è la guerra del 21 ° secolo condotta da multinazionali e organizzazioni non governative, organizzate attorno alle Nazioni Unite e controllate da gruppi affiliati a Soros. Ha lo scopo di distruggere gli Stati aprendo grandi rotte migratorie dal terzo mondo al primo mondo come parte di un sistema neocolonialista. Le banche multinazionali, le ONG e le multinazionali vogliono utilizzare le popolazioni del terzo mondo come strumento per colonizzare il primo mondo per ridurre i salari e creare instabilità politica che possono poi controllare.

Le popolazioni del terzo mondo stanno esplodendo e sono sotto crescente pressione dalle forze globaliste. Il mondo in via di sviluppo è in uno scenario di tipo pentola a pressione, e le Nazioni Unite e i gruppi globalisti affiliati stanno ora “occidentalizzando” queste popolazioni e trasformandole in arieti politici nel tentativo di far sì che il primo mondo, il mondo occidentale, si sottometta alle multinazionali  e alle richieste aziendali.

Come con la precedente carovana nella scorsa primavera, il gruppo di frontiere aperte Pueblo Sin Fronteras, che è collegato alla Open Society Foundation di Soros, è coinvolto nell’organizzazione della carovana di 4.000 persone e il leader del gruppo è stato arrestato giovedì per aver attaccato gli agenti dell’immigrazione messicani.

L’Alto Commissario delle Nazioni Unite per i Rifugiati è intervenuto nella situazione per aiutare i viaggi dei migranti.

“Stiamo discutendo. L’UNHCR sta parlando con il governo per vedere come possiamo aiutarli al meglio “, ha detto Sibylla Brodzinsky, portavoce delle Nazioni Unite. “Questo è solo l’inizio. I colloqui stanno cominciando in questo momento. “

Pueblos Sin Fronteras è solo uno dei numerosi gruppi di Soros che sostengono finanziariamente e logisticamente la carovana.

“La carovana è organizzata da un gruppo chiamato Pueblo Sin Fronteras, lo sforzo è sostenuto dalla coalizione CARA Family Detention Pro Bono Project, che include Catholic Legal Immigration Network (CLIN), American Immigration Council (AIC), il Il Refugee and Immigration Centre for Education and Legal Services (RICELS) e l’American Immigration Lawyers Association (AILA) – da questo l’acronimo CARA, WND ha riportato in aprile.

“Almeno tre dei quattro gruppi sono finanziati dalla Open Society Foundation di George Soros.”

Persino il presidente Trump ha discusso delle strane origini della carovana, notando che era il momento migliore per i democratici in quanto mancano poche settimane alle elezioni di medio termine.

“Stiamo iniziando a scoprirlo … ma sono stati donati un sacco di soldi in modo tale che questi immigrati attraversassero il confine il giorno delle elezioni “, ha detto Trump durante un raduno in Montana giovedì.

Le tensioni tra Stati Uniti, Messico e Honduras si sono intensificate dopo che la carovana ha attraversato violentemente il confine tra Guatemala e Messico, sottolineando il disprezzo per la sovranità nazionale, così come per lo stato di diritto.

“Questo è uno sforzo organizzato per superare e violare la sovranità del Messico, e quindi siamo pronti a fare tutto il possibile per sostenere le decisioni che il Messico attuera` per affrontare questo problema molto serio e importante per il loro paese “, ha dichiarato il segretario di Stato Mike Pompeo.

Fonte

Tratto da: https://neovitruvian.wordpress.com/2018/10/21/soros-e-dietro-linvasione-di-caravan-honduregni-in-america/